Telefono Intercettato

Pensi che il tuo telefono sia intercettato?

Un telefono cellulare, per essere intercettato da terzi, deve aver subito delle modifiche fisiche (ad esempio l’implementazione di circuiteria elettronica), software (ad esempio l’installazione di un programma “spia”) o hardware (ad esempio in grado di inviare informazioni su tutto quello che avviene nell’ambiente in cui si trova il cellulare anche quando questo è spento).

Per effettuare questi interventi possono bastare 10 minuti. Basta quindi che il proprio telefonino sia stato anche solo pochi minuti nelle mani di qualcuno capace di apportare le modifiche per farlo diventare un “telefono spia”.

Per accorgersi se il proprio cellulare è stato intercettato da terzi, si può prestare attenzione ad alcune “segnali”. Di seguito proponiamo alcune possibili domande da farsi per valutare la possibilità di essere intercettati:
  • Ti sei accorto che, a parità di utilizzo, batteria del telefono dura di meno e il cellulare si scarica più rapidamente del normale?
  • Hai notato che terzi erano a conoscenza di informazioni riservate di cui avevi parlato solo al telefono con persone fidate?
  • Hai notato che il telefono si illumina o si accende anche se non ti chiamano o non ci sono sms in arrivo?
  • Hai osservato e sentito disturbi, interferenze, fruscii, rumori insoliti o cambiamenti di volume durante le telefonate?
  • Quando il telefono è spento noti strane interferenze sulla televisione o sullo stereo?
  • Hai constatato che il tuo credito residuo era quasi esaurito anche se non avevi utilizzato più del solito il telefonino?
  • Hai osservato sui tabulati del traffico telefonico la presenza di numeri sconosciuti?
In alcuni casi è addirittura possibile che qualcuno abbia sostituito il vostro telefono con un altro identico, dello stesso modello, ma modificato a livello hardware o software. In questi casi una possibile verifica da fare è quella di controllare sulla scatola del cellulare comprato il codice IMEI, e confrontarlo con quello presente sul cellulare, per vedere se coincidono.

Nel caso in cui un cellulare sia oggetto di intercettazione telefonica, è in grado di duplicare, a nostra insaputa, tutte le funzioni che svolge, inviandone copia a terze persone: ad esempio il flusso dei nostri messaggi sms o mms, l’audio delle conversazioni o dell’ambiente circostante, la localizzazione GPS, o altre informazioni che l’intercettatore ha deciso di monitorare.

Cosa fare?

Per scoprire effettivamente se il telefono è stato messo sotto controllo, è però necessario affidarsi a dei professionisti in questo ambito. Se hai notato il verificarsi di alcune delle circostanze descritte sopra a titolo di esempio, il consiglio è quello di contattare, tramite un altro telefono il nostro team di esperti, che è in grado di verificare se effettivamente il telefono è intercettato ed operare di conseguenza degli interventi di bonifica elettronica.

L’intervento di analisi (vengono svolte verifiche sia a livello software che hardware) e bonifica del cellulare può richiedere tempi variabili, a seconda della tipologia di intervento effettuato e della complessità delle modifiche da rimuovere. Il cellulare da controllare può essere consegnato presso uno dei nostri laboratori presenti sul territorio oppure inviato in sede a mezzo corriere espresso (la riconsegna avverrà sempre tramite corriere entro le ore 10 del giorno successivo).