Microspie Ambientali

Cosa sono e a cosa servono le microspie ambientali?

L’insieme dei dispositivi elettronici che vanno sotto il nome di microspie ambientali racchiude ogni tipologia di microspia progettata per poter essere in grado di catturare l’audio o anche il video in un determinato ambiente. L’utilizzo delle microspie ambientali, noto soprattutto per il settore delle intercettazioni, è però diventato molto diffuso anche nei sistemi di controllo di sicurezza e di videosorveglianza. Le microspie ambientali di ultima generazione tecnologica consentono l’ascolto, e in certi tipi anche la visualizzazione, di tutto ciò che avviene nell’ambiente dove sono state posizionate e occultate, anche con una semplice telefonata da un cellulare e in ogni parte del mondo.

Principio di funzionamento di una microspia ambientale

Il principio di funzionamento che accomuna tutte le microspie ambientali è quello di poter captare tramite un microfono l’audio, la voce e i rumori o suoni che si esprimono in un determinato ambiente e poi registrarlo e trasmetterlo a distanza.

La tecnologia ha subito evoluzioni enormi negli ultimi decenni e quindi, dal funzionamento di un solo microfono occulto e un registratore a poca distanza da dove è stata posizionata la microspia (che sia un ufficio, un’automobile o una stanza privata), si è oggi in grado di sfruttare la rete di telecomunicazioni della telefonia mobile da GSM a UMTS e anche il Web. Le reti della telefonia mobile satellitare e di internet hanno reso illimitata la portata delle microspie ambientali, che possono trasmettere i dati in qualsiasi posto, su tutta la terra, anche a distanze di oltre migliaia di chilometri, e di far udire in modo chiaro e comprensibile all’orecchio umano tutte le conversazioni in audio , ma anche in video su qualsiasi periferica informatica (tablet, pc, smartphone, ecc.).

Tipi di microspie ambientali

I tipi di microspie ambientali professionali di più avanzata tecnologia oggi sono le microspie GSM, UMTS, GPS, ultra miniaturizzate e dalle forme più impensabili per poter essere nascoste anche in fogli di carta o cartone, in multi prese, in chiavette USB, in penne,vasi,mouse, cellulari, elettrodomestici autoalimentati ecc.

La differenza tra i vari tipi di microspie ambientali presenti sul mercato è data dagli accessori software e dalle specifiche tecniche con cui sono state progettate, come ad esempio per trasmettere dati criptati con algoritmi di alto grado di sicurezza o predisposte per trasmettere su canali di frequenze UHF e VHF dedicati per trasmettere sia in analogico che in digitale, con elevata autonomia delle batterie e così via.

I campi applicativi delle microspie ambientali

I campi applicativi delle microspie afferiscono principalmente al settore delle intercettazioni ambientali per captare di nascosto informazioni preziose e riservate nei più diversi ambiti pubblici, privati, industriali, economici e politici, ma sono dispositivi usati anche per i più moderni sistemi di controllo e di videosorveglianza e di antifurto.

Se pensi di essere oggetto di intercettazione ambientale, contattaci!