Microcamere GSM

Cosa sono le microcamere GSM?

Le microcamere GSM sono delle telecamere tecnologicamente all’avanguardia che sono provviste di un blocco trasmettitore in grado di trasmettere tramite la rete di telefonia mobile GSM che utilizza lo standard Global System for Mobile Communications (acronimo “GSM”) e che pertanto sono in grado di inviare in remoto, in qualsiasi punto della terra il video captato e acquisito o anche l’audio.

Generalmente si possono trovare microcamere GSM implementate e nascoste in svariati tipi di oggetti, quali ad esempio un cellulare, uno spioncino, una cravatta, un orologio, un ciondolo o monile o altro.

Quali sono i principali blocchi funzionali di una microcamera GSM?

Una microcamera GSM o microcamera spia GSM è costituita generalmente dai seguenti blocchi funzionali, tutti con tecnologie elettroniche di miniaturizzazione spinta:
a) Blocco telecamera con microcamera dotata di sensore CCD (Charge Coupled Device) o CMOS (Complementary Metal Oxide Semiconductor) o anche a infrarossi (IR) per visione notturna e al buio;
b) Blocco trasmettitore secondo lo standard GSM della telefonia mobile;
c) Scheda Sim per invio a un cellulare dell’audio e video registrato.

Va notato che il blocco telecamera, se registra anche l’audio, deve essere dotato anche di un microfono di alta sensibilità.

Le microcamere GSM sono dispositivi elettronici digitali che utilizzando le più recenti ed innovative soluzioni tecnologiche e che hanno annullato le distanze e possono trasmettere le informazioni video e audio in ogni luogo della terra, a un cellulare dal numero preimpostato.

Campi di utilizzo

La rete GSM è quasi totalmente priva di disturbi di rumore per cui la trasmissione su rete GSM risulta essere molto pulita, così le microcamere GSM che la utilizzano sono in grado di trasmettere in video immagini di alta definizione e sensibilità ed anche, quando dotate di microfono, le conversazioni audio associate all’ambiente ripreso in video.

L’impiego di microcamere GSM trova svariati campi tra cui la videosorveglianza e il controllo di ambienti in remoto o anche il settore investigativo vero e proprio. Il campo di impiego investigativo legalmente autorizzato fa uso di questi strumenti per raccogliere prove giudiziarie, ma a volte può succedere che l’utilizzo sia improprio, fatto all’insaputa delle persone che abitano, lavorano o comunque vivono nei luoghi sottoposti a controllo da microcamere. In tal caso l’utilizzo fa parte di un’azione di spionaggio privato o industriale o economico o di altro tipo e quindi potenzialmente non legale.

In che modo si attiva?

Una microcamera GSM è di solito collegata ad un numero di cellulare e quindi per attivarla si deve effettuare una chiamata dal numero a cui è collegata, ed una volta attivata, la microcamera trasmetterà a questo numero di cellulare il video e l’audio acquisiti.

Come scoprire la presenza di una microcamera spia?

Se hai il sospetto di essere controllato, per evitare ogni tipo di dubbio, ed eventualmente effettuare una bonifica da microspie, contatta in nostro team di specialisti oggi stesso.